MIA Meeting Internazionale Antirazzista | Laboratorio formativo su Giornalismo e Migrazioni
15207
page,page-id-15207,page-template-default,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-6.9,wpb-js-composer js-comp-ver-4.4.4,vc_responsive

Laboratorio formativo su Giornalismo e Migrazioni

A cura dell’Atlante delle Guerre e dei Conflitti
29 giugno – 1 luglio 2017
Parco La Cecinella, viale Galliano – Cecina (LI)
All’interno del XXIII Meeting Internazionale Antirazzista di Arci

 

L’intensificarsi dei flussi migratori e la minaccia del terrorismo di matrice jihadista hanno suscitato e amplificato timori e paure diffusi tra la popolazione, influenzando fortemente il dibattito politico e il racconto mediatico degli eventi italiani, europei e internazionali.
Le principali conseguenze osservabili sono l’incremento nei toni allarmistici di giornali e telegiornali e la classificazione della maggior parte delle notizie relative ai fenomeni migratori tra i fatti di cronaca.
In generale, la connotazione emergenziale del fenomeno e la tendenza a trattare i fenomeni migratori come un insieme omogeneo producono spesso distorsioni nell’informazione al cittadino, che si manifesta prima di tutto nell’utilizzo di un linguaggio impreciso e spesso giuridicamente inappropriato. Le associazioni di categoria dei giornalisti a livello internazionale e nazionale negli ultimi anni hanno ripetutamente richiamato a una trattazione più attenta, informata e diversificata dei temi dell’immigrazione.

Con la presente proposta formativa si intendono fornire ai partecipanti alcuni elementi di base per affrontare le notizie legate ai fenomeni migratori con maggior consapevolezza, promuovendo il Protocollo deontologico Carta di Roma approvato il 24 aprile 2008 dal Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti e la Federazione Nazionale della Stampa Italiana.

Il laboratorio è inserito nel POF maggio-giugno 2017 per la Formazione professionale continua a cura dell’Ordine dei Giornalisti della Toscana e la partecipazione a ciascuna giornata rilascia 3 crediti formativi (9 crediti in totale).
Sarà possibile iscriversi sul portale SIGeF dal 27 maggio al 27 giugno.

Giovedì 29 giugno
Ore 10.00-13.00
Eventi bellici e migrazioni:come raccontare cause, rotte e dinamiche dei flussi
Le guerre: quante sono oggi nel mondo. I conflitti conosciuti e quelli sconosciuti.
Le guerre e la loro influenza nei processi migratori

Docenti:
Raffaele Crocco, giornalista RAI, ideatore dell’Atlante delle Guerre e dei Conflitti

Emanuele Giordana, giornalista esperto di Afghanistan, fondatore di Lettera22

———————————————————————————

Venerdì 30 giugno
Ore 10.00-13.00
L’informazione sull’accoglienza dei richiedenti asilo: caratteristiche e criticità
Si metteranno in luce i percorsi delle migrazioni verso l’Europa, cercando di scoprire i Paesi di provenienza.
Si evidenzieranno le modalità di accoglienza in Europa e Italia.

Docenti:
Raffaele Masto, giornalista, redazione esteri di Radio Popolare
Beatrice Taddei Saltini, redazione Atlante delle Guerre e operatrice Atas Trento

———————————————————————————

Sabato 1 luglio
Ore 10.00-13.00
Il linguaggio giornalistico e l’informazione sui fenomeni migratori.
Un caso specifico: le migrazioni ambientali
Metteremo a fuoco l’uso delle parole per definire migranti e migrazioni e
per raccontare come viene affrontato il tema sui media.
Poi, un caso specifico: quello dei migranti per disastri naturali o a causa del cattivo uso dell’ambiente

Docenti:
Luciano Scalettari, giornalista, Famiglia Cristiana
Salvatore Altiero, Centro Documentazione Conflitti Ambientali

Per info rivolgersi alla segreteria organizzativa:
Arci Comitato Regionale Toscano
Piazza dei Ciompi 11, Firenze
Tel 055/26297210 fax 055/26297233
meeting.toscana@arci.it