MIA Meeting Internazionale Antirazzista | MERCOLEDÌ 28 GIUGNO
15428
page,page-id-15428,page-template-default,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-6.9,wpb-js-composer js-comp-ver-4.4.4,vc_responsive

MERCOLEDÌ 28 GIUGNO

Mercoledì 28 giugno

Mattina

H 09:30

Cerimonia d’inaugurazione della XXIII edizione del Meeting Internazionale Antirazzista

Bici e libertà

Partecipano:

Samuele Lippi (Sindaco Comune di Cecina), Paolo Bettini (Assessore Turismo Sportivo Comune di Cecina), Vezio Gabellieri (ANPI), Marco Solimano (Presidente ARCI Livorno), Gianluca Mengozzi (Presidente ARCI Toscana)
Coordina:

Claudia Franconi (Presidente ARCI Bassa Val di Cecina)

A conclusione dell’incontro, biciclettata per le vie di Marina di Cecina.

H 10:30 – 13:00

Sala 1

Metodi e strumenti di educazione non formale per favorire l’inclusione sociale di richiedenti e titolari di protezione internazionale o umanitaria, beneficiari di progetti SPRAR

Laboratorio di formazione tra pari rivolto a operatori SPRAR.

Facilitazione grafica a cura di Federica Ciotti.

Il laboratorio intende mettere a frutto le esperienze di educazione non formale già in atto, attraverso lo scambio fra operatori, per elaborare idee innovative da sperimentare nel lavoro quotidiano, così da migliorare e rendere più efficaci i percorsi di socializzazione, autonomia e inclusione sociale delle persone inserite nei percorsi dei progetti SPRAR.

Si svolgerà in tre fasi: sessione plenaria di presentazione, lavoro in gruppi per aree tematiche (sfera psico–sociale, consolidamento linguistico, conoscenza del territorio, percorsi di cittadinanza attiva e sfera ricreativa), restituzione finale in plenaria.

H 10:30 – 13:30

Sala 2

#ionondiscrimino

Corso di formazione gratuito, inserito all’interno del progetto FAMI #ionondiscrimino, rivolto ad Amministratori e Dipendenti di Enti Locali per inquadrare il tema della discriminazione su base razziale con particolare riferimento allo sfruttamento lavorativo, all’accesso alla cittadinanza, all’accesso ai servizi locali.

Programma:

Limitazioni e discriminazioni nell’accesso ai processi di inclusione sociale

(Avv. Daniela Consoli ASGI Associazione per gli Studi Giuridici sull’Immigrazione)

L’hate speech alla prova della giurisprudenza europea

(Sofia Ciuffoletti, Università di Firenze – Dipartimento di Scienze giuridiche)

Pomeriggio

H 14.30 – 17.00

Sala 1

Metodi e strumenti di educazione non formale per favorire l’inclusione sociale di richiedenti e titolari di protezione internazionale o umanitaria, beneficiari di progetti SPRAR

Laboratorio di formazione tra pari, rivolto a operatori SPRAR.

Facilitazione grafica a cura di Federica Ciotti

H 15:00 – 17:00

Pineta

Popoli in Transito. Le disuguaglianze nel mondo

Giochi di ruolo per stimolare la riflessione sull’iniqua distribuzione delle risorse.

Laboratorio a cura del Comitato ARCI Empolese Valdelsa

H16:00 – 19:00

Laboratorio di cucito

Il laboratorio nasce all’interno del progetto “CACTUS LAB Oltre confine nascono le idee” ed è gestito dalle persone accolte all’interno del progetto di accoglienza straordinaria per richiedenti asilo.

A cura di Arcisolidarietà Bassa Val di Cecina

H 17:00 – 19:00

Sala 3

È ARRIVATO IL TEMPO. La legge sulla cittadinanza, vera sfida di civiltà

Saluto iniziale di Paolo Bettini (Assessore Turismo Sportivo Comune di Cecina)

Intervengono:

Raffaella Chiodo Karpinsky (Rete FARE – rete europea Football Against Racism in Europe), Kurosh Danesh (CGIL Nazionale), Si Mohamed Kaabour (Coordinamento Nazionale Nuove Generazioni Italiane CoNNGI), Filippo Miraglia (Vicepresidente ARCI Nazionale), Xavier Palma (Movimento nazionale degli Italiani senza cittadinanza), Mauro Valeri (UNAR Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali)

Modera:

Saverio Tommasi (Giornalista Fanpage.it)

H 19.00 – 20.00

Hip Hop for Peace. Quando la musica diventa resistenza e libertà

Gli Assalti Frontali raccontano la loro esperienza con i ragazzi libanesi di Bab et-Tebbaneh e il gruppo hip hop delle ragazze palestinesi di Shouruq del campo profughi di Deisheh (Betlemme).

Interviene:

Antonio Fanelli (storico e antropologo culturale, autore del libro “Contro canto”)

Modera:

Stefano Carmassi (Responsabile Sviluppo Associativo ARCI Toscana)

Sera

H 22.00

Assalti Frontali

Concerto

In apertura, sul palco, il gruppo di hip hop dei ragazzi e delle ragazze di Shouruq (Deisheh, Betlemme).

Durante il concerto, Militant A presenterà i suoi libri: “Storia dell’orso bruno” (Albo illustrato per bambini) e “Soli contro tutto – Seconda edizione di un romanzo non autorizzato“, che racconta la lotta della scuola pubblica, laica e solidale.

 

 

SCARICA IL PROGRAMMA
post
mia2017